LA FIERA VIRTUALE INTERATTIVA PER IL RILANCIO DELL'ARTIGIANATO COMASCO


 

Il Progetto

Partner

Sponsor

Presentazioni

Installazioni

Risultati

Il Progetto

Il progetto “La fiera virtuale interattiva per il rilancio dell’artigianato comasco” nasce per promuovere lo sviluppo economico nel territorio dei comuni comaschi dell’Obiettivo 2 attraverso la realizzazione di azioni ed iniziative volte all’erogazione di servizi innovativi destinati alle imprese locali.

Nell’area geografica considerata, il turismo rappresenta un elemento centrale dello sviluppo sia come presenza consolidata nel tempo sia per le trasformazioni intervenute, e in atto, di carattere ambientale, sociale, economico e produttivo. I processi di industrializzazione e artigianato che avevano caratterizzato alcune aree del lago di Como (specialmente quelle oggetto del progetto Obiettivo II) hanno subito un drastico ridimensionamento pur mantenendo alcune rilevanti presenze nei comuni del cosiddetto Alto Lago. Si rileva un incremento sostanziale, peraltro discontinuo e senza una tendenza consolidata in termini economici, dell’attività edilizia e delle attività di servizio sia alla persona che alle imprese. Il tessuto socio-economico è caratterizzato da piccole realtà imprenditoriali che appartengono a settori tradizionali (es. edilizia, turismo) caratterizzati da una bassa densità tecnologica. Il gap è più evidente nelle aree di montagna e nelle zone rurali, dove predominano micro realtà artigianali poco propense ad adottare gli strumenti offerti dalla new economy.

Appare quindi evidente chei problemi più urgenti da risolvere siano legati alla permanenza delle imprese sul mercato ed alla loro capacità di recepire le tendenze tecnologiche come base per lo sviluppo economico nel suo complesso. Da qui la necessità di individuare le carenze oggettive, i fabbisogni e le potenzialità, per poter proporre soluzioni tecnologiche ad alto valore aggiunto e facilmente fruibili da realtà molto semplici e piccole come quelle che caratterizzano l’area in oggetto. Da qui inoltre la necessità di promuovere l’innovazione in tali settori che per loro stessa natura sono radicati nel territorio e rappresentano la spina dorsale della struttura socio-economica locale, sia dal punto di vista occupazionale che di cultura e tradizioni. Queste realtà, spesso marginali e periferiche per motivi legati alla loro localizzazione, sono a rischio di declino se non si adatteranno alle nuove esigenze imposte dalla globalizzazione dei mercati e se non adotteranno la via dell’innovazione tecnologica, sia a livello di produzione che a livello di servizi.

Le tecnologie della società dell’informazione possono rappresentare una estesa opportunità per potenziare la coesione economica e sociale e, nel contempo, rafforzare la competitività di territori che oggi esprimono fenomeni di spopolamento, marginalità economica, dipendenza sia economica che sociale dai sistemi urbani forti che connotano le zone centrali della regione.

Il progetto “Fiera Virtuale Interattiva per il rilancio dell’artigianato comasco” è un progetto di innovazione tecnologica che prevede la produzione di un prototipo per la gestione, la condivisione, la pubblicizzazione e la promozione dei prodotti artigianali delle PMI della realtà comasca, al fine di poter dare visibilità e spazi di pubblicizzazione idonei e pervasi ai prodotti tipici locali.

La realizzazione del progetto permetterà ad ogni singola impresa artigianale di avere strumenti semplici da utilizzare e a basso costo per accedere e modificare informazioni e dati distribuiti e altamente dinamici, e di pubblicare in modo semplice e veloce e con costi e competenze ridotte, dati e informazioni relative ai prodotti commercializzati e ai servizi offerti sotto forma di schede prodotto o cataloghi interattivi e multimediali.

La gestione localizzata di informazioni derivanti da più fonti eterogenee presuppone la realizzazione di strumenti centralizzati su un unico server, accessibili da client distribuiti a più livelli di astrazione logica. Client “user friendly” che permetteranno, in modo semplice e intutivo, di accedere agli strumenti centralizzati per modificare e gestire i contenuti e le informazioni pubblicate sul server centrale, e client multimediali specializzati per la rappresentazione “virtuale” dei contentui.

La strategia adottata dal progetto per promuovere l’innovazione risulta quindi duplice: identificare da un lato i requisiti e le tecnologie esistenti che potrebbero supportare la promozione dei prodotti tipici della zona di interesse, per poi identificare e studiare nuove tecnologie che possano potenziare e rendere facilmente parametrizzabile l’applicazione definita in fase di progetto. Dall’altro, identificare i fabbisogni economico-finanziari derivanti dalla realizzazione del progetto.